Notizie recenti

 Una Montagna da attraversare, un successo da Assaporare

Data: 08-02-2017

5 febbraio 2017 : una data che segna un successo pazzesco raggiunto dalla ormai storica e conosciuta associazione sportiva marsicana, la PLUS ULTRA, divenuta da questo anno una vera e propria polisportiva.

Non solo corsa per gli atleti di questa società: walking, scuola calcio e bike vedono coinvolti i circa 150 iscritti alla grande famiglia sportiva.
Un periodo un po cupo e turbolento aveva caratterizzato la mia società negli ultimi mesi del 2016, momenti di interrogativi e perché no, anche di acquisizione di consapevolezze da parte di noi tutti, del direttivo uscente e dei candidati per la costituzione del nuovo.
Proprio lo scorso 27 gennaio ci siamo riuniti per eleggere i nostri PILOTI che ci rappresenteranno per i prossimi 4 anni, che ci aiuteranno a non perdere le staffe e a rimanere uniti e coesi, un gruppo di persone che porteranno ancora alto il nome dei Plus Ultra. 
Voglio evitare sviolinate ma i fondatori di questa grande realtà sono tutti i componenti della famiglia Di Salvatore: il nostro tanto amato e conosciuto Alvise Di Salvatore, il nostro PRESIDENTE, un uomo, un amico, un marito, un padre e soprattutto il perno fondamentale che nonostante la "stanchezza" dell' ultimo periodo ha deciso di rimettersi di nuovo in gioco; sua moglie Carolina Lettieri, donna, amica, mamma, cuoca e mediatrice tutto fare, senza la quale nulla avrebbe il giusto "sapore"; Cristian Di Salvatore, meglio conosciuto come Mitch, il fondatore della scuola calcio e il coordinatore di mille attività di corsa, colui che sale e scende dalle montagne con la stessa facilità con la quale io faccio le scale di casa; Sara Di Salvatore la donna con più palle al mondo che io conosca, colei che ascolta e osserva tutto stando in silenzio: di parole ne dice poche, ma quelle poche fanno la differenza. 
La famiglia DI SALVATORE, la storia dei PLUS ULTRA, affiancata da persone che personalmente hanno tutta la mia più profonda stima: il pacato e conosciuto Cherubino Fosca come vicepresidente, il nostro Mitch insieme al nostro sponsor ufficiale Andrea Salvi e allo storico Vincenzo Lancia come consiglieri; il saggio generale Vero Fazio, l'incorruttibile Sara dal cuore tenero e il simpaticissimovmediatore Mauro Casaccia sono a loro volta impegnati nel collegio dei Proibiviri, addetti al controllo del rispetto e del buon senso di ogni atleta. Un direttivo d'eccellenza.
E come ogni torta che si rispetti, gli ingredienti erano stati scelti, bisognava amalgamarli per realizzare se effettivamente, uniti tra loro, avessero dato vita a un dolce buono secondo le aspettative di tutti.
Quale miglior occasione se non quella del 6° WINTER TRAIL MONTE LABBRONE? 

winter 2

 

Il grande era già stato organizzato, Mitch aveva ideato una modifica sul percorso dell'anno precedente, ma a una settimana dal nuovo direttivo chi poteva essere certo di come le cose sarebbero andate? 
La tensione c'era ma la consapevolezza che tutti noi saremmo stati più forti di lei ha reso possibile la realizzazione di un vero e proprio successo: alle ore 10 del 05 febbraio 2017 circa 210 sono stati gli atleti che, dietro la linea di partenza, hanno iniziato la loro corsa verso uno dei trial più belli e suggestivi delle nostre parti. 14 km su un percorso tecnico nel tratto di salita nominato da Mitch DRITTOPEDRITTO, la discesa da correre veloce per i più esperti e da assaporare in modo un Po meno facile per i meno esperti; la vista dalla Croce, la musica che usciva dalle casse di ogni ristoro, thè caldo acqua e uvetta serviti dagli addetti ai lavori, sorrisi volti ai guerrieri di quella bellissima impresa e incoraggiamenti dello staff e degli spettatori.
Un trenino di maglie colorate che si arrampicavano una dietro l'altra su per la montagna, un serpentone umano talmente bello da far venire i brividi.
Il Tutto immortalato in cima dai tanti fotografi di eccezione, uno dei più efficienti paparazzi il nostro Costantino Colangelo, responsanile anche della scuola calcio. Un clima sereno e soddisfatto ha portato ben 204 atleti fino al traguardo (33 con la nostra canotta) , nonostante il cielo non fosse stato molto promettente e qualche nuvola aveva accennato a fare il brutto muso.
Tutto invece è andato alla perfezione.

 

winter 3

 

Ricchi premi per i 3 vincitori assoluti della categoria maschile (Mariani Fiorenzo Mariani con 1.06.22; Barbuscio Guido Barbuscio con 20 secondi di stacco dal primo e Albani Roberto con 1.06.52) e femminile (Shablista Nataliya con 1.23.35 seguita da Cipollone Annalisa Cipollone giunta dopo 21 secondi e Sorgi Karin con 1.25.21) e per i primi 3 classificati di ogni categoria, ma ancora più ricco il ristoro finale: birra a volontà, tramezzini, panini con la porchetta, zuppa calda di legumi, prodotti tipici e ogni tipo di dolce erano serviti dalle nostre ineguagliabili ristoratrici: senza la cucina di Carolina nulla ha lo stesso sapore. 
 

winter 5

Atleti soddisfatti non solo della propria prestazione in gara, ma dell' accoglienza ricevuta, dello spettacolo goduto dai loro occhi e dalle pance piene e sazie di tanto buon cibo.

calcio 3

 

Ma la giornata PLUS ULTRA non era assolutamente finita.

La Terza Categoria Plus ultra calcio alle 15 in punto incontrava in casa la squadra dello Schioppo. Il tifo Plus ultra si è spostato dalla piazza per gli arrivi del running al campo per invitare e sostenere i nostri calciatori: una giornata iniziata nel migliore dei modi è finita in maniera eccellente con il risultato di 1/0 per il Trasacco!!

Che dire: che nonostante i molteplici dubbi, nonostante le innumerevoli difficoltà e nonostante possiamo fare ancora meglio, la Plus Ultra | Associazione Sportiva Dilettantistica può scrivere sul suo calendario il primo successo di questo travagliato 2017.
I complimenti li faccio ad ognuno di noi: a chi ha corso raggiungendo il traguardo prefissato, a chi lo ha fatto seppur rimanendo un po' deluso dalla propria prestazione, a chi non ha dormito nottate intere per far sì che tutto filasse alla perfezione, a chi ha cucinato con passione, a chi ha messo la sveglia presto e si è apprestato comunque ad essere presente e a regalare sorrisi; grazie insomma agli attori e a chi è stato dietro le quinte e grazie soprattutto a tutti gli atleti che hanno dato vita a una giornata indimenticabile.
E sono convinta che questo è solo l'inizio di tante,innumerevoli soddisfazioni. 
PLUS ULTRA OLTRE LA COMPETIZIONE

 

di BARBARA LIBERATI

aggiungi su facebook  aggiungi su twitter