Gruppo sportivo Plus Ultra Informazioni

Il Direttivo

  1. Presidente: Di Salvatore Alvise
  2. Vice Presidente: Fosca Cherubino
  3. Consiglieri:
  4. Di Salvatore Cristian
  5. Lancia Vincenzo
  6. Salvi Andrea
  7. Probiviri:
  8. Di Salvatore Sara
  9. Fazio Vero
  10. Casaccia Mauro

Gli Atleti

  1. Angelini Mersia
  2. Annini Paolo
  3. Arroyave Martha
  4. Bassi Antonio
  5. Bassi Daniele
  6. Bassi Valerio
  7. Bianchi Patrizia
  8. Burderi Edoardo
  9. Cambise Franco
  10. Cambise Marialaura
  11. Campanelli Antonio
  12. Cancelli Andrea
  13. Cancelli Mauro
  14. Capobianco Marco
  15. Casaccia Mauro
  16. Catarinacci Vittorio
  17. Catini Gianluca
  18. Cautela Antonio
  19. Cherubini Sergio
  20. Ciafrelli Fabio
  21. Colangelo Costantino
  22. Colangelo Giulia
  23. D'Andrea Sandro
  24. De Ioris Gianni
  25. De Santis Ivan
  26. Della Torre Antonio
  27. Di Cesare Raffaele
  28. Di Cicco Annalina
  29. Di Giustino Silvia
  30. Di Salvatore Cesidio
  31. Di Salvatore Corrado
  32. Di Salvatore Cristian
  33. Di Salvatore Sara
  34. Di Stefano Dino
  35. Fasciani Emilio
  36. Fazio Vero
  37. Fosca Cherubino
  38. Gaetani Francesco
  39. Giovarruscio Marco
  40. Grasso Vincenzo
  41. Inglese Vincenzo
  42. Ippoliti Angela
  43. Ippoliti Marco
  44. Ippoliti Tamara
  45. Lancia Vincenzo
  46. Lanciani Luigi
  47. Lattanzi Giuliano
  48. Leone alfonso
  49. Lettieri Angelantonio
  50. Lettieri Carolina
  51. Liberati Barbara
  52. Lombardi Francesco
  53. Lombardi Leo
  54. Lucianelli Maurizio
  55. Luciani Cesidio
  56. Luciani Domenico
  57. Machnica Renata
  58. Marconi Enrico
  59. Mari Claudio
  60. Mariani Antonio
  61. Marinetti Benito
  62. Martellone Rinaldo
  63. Masella Tiziana
  64. Massimiani Gaetano
  65. Mica Stefano
  66. Michetti Carlo
  67. Michetti Clara
  68. Monacelli Francesco
  69. Monacelli Gargaro Rosalia
  70. Montanaro Giuseppe
  71. Morisi Antonio
  72. Napolitano Francesco
  73. Nazzicone Sabrina
  74. Oddi Giacomo
  75. Olivotto Patrizia
  76. Onelli Augusto
  77. Ottaviani Liberato
  78. Pagnani Fernando
  79. Palombi Giovanni
  80. Papa Giuseppe
  81. Paponetti Cesira
  82. Pera Fabio
  83. Petrei Pasqualino
  84. petricola sandrina
  85. Pinelli Mauro
  86. Pirroddi Patrizio
  87. Proietti Maurizio
  88. Raglione Angelo
  89. Retico Manfredo
  90. Salvati Antonio
  91. Salvati Romolo
  92. Salvi Andrea
  93. Salvi Giovanna
  94. Salvi Paola
  95. Scalisi Luciano
  96. Speca Emilio
  97. Tabacco Tullio
  98. Tomassetti Sergio
  99. Tommasi Marco
  100. Tonelli Marilena
  101. Tufano Gennaro
  102. Urbani Maurizio
  103. Valentini Andrea
  104. Ventura Francesco
  105. Zarroli Maria Rosaria

Cos'è Plus Ultra

L’Opoa "Team running Trasacco", questo il vecchio nome del gruppo podistico, nasce nell’omonima cittadina in provincia di L’Aquila, in Abruzzo, nel 1978. Sono le imprese di Corrado Di Salvatore, nel 1983 campione italiano dei 2000 siepi, a coinvolgere nell’attività atletica alcuni validi concittadini: Alvise Di Salvatore (poi, per ventuno anni, presidente del sodalizio), Cesidio Montanaro e Sante Salvi. Intorno a questo nucleo, supportato anche dagli ambienti calcistici locali, si consolida un’attività che nel 1983 porta alla costituzione legale e alla prima affiliazione alla Fidal.


Nei decenni seguenti, insieme alla crescita esponenziale dei tesserati (da tre a circa cento), sono arrivati tanti risultati di rilievo provinciale, regionale e nazionale che hanno portato questa società podisitica oltre l’ambito della Marsica. Non solo. Oltre gli ambiti spaziali si sono allargati anche quelli organizzativi con il crescente interesse verso discipline affini alla corsa: feet walking, nordic walking e ciclismo. Così, nel 2010 arriva la decisione e necessità di trovare un nuovo assetto, più confacente ai progressi conseguiti. Una riorganizzazione annunciata anche dalla ridenominazione, ora Gruppo sportivo "Plus ultra", destinata ad unire anche gli iscritti non abruzzesi e le altre discipline praticate.


Quello che non è cambiato, e che il nome e il motto "Oltre la competizione" hanno maggiormente evidenziato, sono gli scopi che da sempre la società persegue. Promozione dello sport, spirito amatoriale, forza del gruppo e dell’amicizia, solidarietà, rispetto per l’ambiente sono esattamente gli stessi valori di riferimento sposati più di trenta anni fa. Oggi come allora l’attività sportiva di questo gruppo della provincia di L’Aquila è al loro servizio.


Non per questo la valenza agonistica del "Plus ultra" perde ogni ragione. Da sempre fucina di talenti (basti citare i campioni Corrado di Salvatore e Antonello Petrei, Antonio Morisi ed il pluripremiato Mohammed Lamiri) mette a disposizione di emergenti e amatori tutti i mezzi per poter conseguire risultati di rilievo: un organigramma completo e professionale (responsabile tecnico, preparatore atletico, nutrizionista e psicologo); uno sponsor importante come l’Opoa, in grado di fornire ogni supporto tecnico e logisitco; la partecipazione ad iniziative di rilievo nazionale (maratone di Bergamo, Latina, Giro dell’Isola d’Elba, dell’Isola del Giglio, mezze maratone di Roma - Ostia, di Giulianova, Aprilia ecc.) ed internazionale (maratone di Roma, Firenze, Venezia, Milano, New York, Atene, Cuba, Praga ecc.). I risultati nelle gare maschili e femminili, provinciali, regionali, nazionali ed internazionali, di fondo, pista, cross, corsa in montagna che possono testimoniarlo sono notevoli.


Come detto più volte, però, il professionismo non è il fine di questo gruppo sportivo della Marsica. Il tratto più caratteristico rimane andare "Oltre la competizione". Per questo sin dal 1979, anno in cui fu organizzata la "Stracittadina podistica", prima gara a Trasacco, il sodalizio si è adoperato per realizzare delle manifestazioni con questo scopo. Tra le più importanti si possono citare: con l’intento di promuovere l’attività sportiva il "Gran Prix Marsica"; per favorire una sana aggregazione giovanile la "Valleolimpiadi"; per stare accanto alle persone svantaggiate "Lo sport per unire i nostri mondi e sconfiggere le diversità"; per sostenere un turismo ecocompatibile e il rispetto dell’ambiente la "Gara di Trail running" (parte del circuito italiano) ed il "Trail dei cento pozzi".